Domenico Nordio, il libro nero di uno strimpellatore - Domenico Nordio, violinist

Vai ai contenuti
BLOG post 2
Domenico Nordio
IL LIBRO NERO DI UNO STRIMPELLATORE
#libronerdiunostrimpellatore


2017 - "LE METEORE MOLESTATE"
pubblicato il 16.11.2017

2017, novembre

"Sono in attesa del volo per Montevideo e ho molte ore da perdere, vi chiedo scusa in anticipo per questo post ampolloso.
Sento l'argomento delle molestie nel mondo dello spettacolo molto vicino; lo sento vicino perché, come tantissimi, ho ricevuto e rifiutato avances da chi avrebbe potuto aiutarmi (ma anche da chi l'aiuto chiedeva); lo sento vicino perché una volta, non tanto tempo fa, io stesso sono stato messo alla gogna in modo infamante solo perché c'era la speranza di farmi fuori (permettetemi, occhio ai giudizi frettolosi che mi capita di leggere qui su FB, il venticello della calunnia è difficile da calmare anche quando se ne esce puliti e ci sono i capi cosparsi di cenere). Lo sento vicino perché vedo attorno a me, anche in Italia, meteore con pochissimo talento che appaiono all'improvviso e riescono ad ottenere risultati importanti senza avere uno straccio di storia alle spalle. Come fanno? Purtroppo le vicende si conoscono, non si dicono, e non sono storie di abusi, ma di semplici letti (certo, questi personaggini poi spariscono nel nulla, però la loro presenza impedisce a tanti bravi giovani dalla faccia pulita di farsi conoscere come meriterebbero).

E' vero che molti capoccia chiedono sesso in cambio di favori, è sempre stato così e così sarà sempre, in tutti gli ambiti, anche in quelli non artistici. Ma come si fa ad evitare di cadere nella loro rete? La risposta è facile, ma non è per niente banale: legittimando la propria esistenza attraverso una gavetta che richiede tanta, tanta, tanta pazienza. Una carriera si costruisce in decenni di studio certosino, di palcoscenico, di concorsi vinti, di collaborazioni fortunate e, perché no, di incontri sciagurati, fino ad arrivare al punto nel quale è il sovrintendente/produttore/regista/editore a cercarti, non tu a proporti, almeno non direttamente (e difatti esistono gli agenti che si fanno carico di tutto quel lavoro sporco del quale l'artista non si deve occupare: procacciare le scritture, fissare i cachet, organizzare le trasferte, fungere da filtro per evitare qualsiasi contatto equivoco con gli organizzatori).  La montagna da scalare prosciuga tutte le energie ed è una pia illusione che la vetta si possa raggiungere per vie traverse o bruciando le tappe. Non è un caso, infatti, che i casi di molestie dei quali oggi si discute riguardino ragazzini alle prime armi, alla illusoria ricerca dell'occasione della vita: un pappone non farà mai delle proposte indecenti a uomini già in carriera bene avviata perché il rischio di venire spuxxanati nel loro stesso ambiente è troppo alto.

Un ultimo piccolo, inutile suggerimento agli artisti in erba da un piccolo, inutile strimpellatore in carriera da anni. Perseguite i vostri obiettivi in modo determinato, ma senza esserne ossessionati; preparatevi all'idea di poter fallire e non scendete mai a patti con la vostra integrità perché il concerto importante passa, il cd passa, il film hollywoodiano passa, il libro pubblicato dal grosso editore passa, ma la vostra coscienza vi chiederà il conto dei vostri comportamenti e delle vostre scelte, presto o tardi.".


©Domenico Nordio, 2017
#libronerodiunostrimpellatore

IL LIBRO NERO DI UNO STRIMPELLATORE

INDICE
©Domenico Nordio, 2016
project by Laguna Blu
Torna ai contenuti