Domenico Nordio, il libro nero di uno strimpellatore - Domenico Nordio, violinist

Vai ai contenuti
BLOG post 2
Domenico Nordio
IL LIBRO NERO DI UNO STRIMPELLATORE
#libronerdiunostrimpellatore


1991 - "SALTO NEL VUOTO"
pubblicato il 05.10.2016

1991, luglio

"Apriamo il manoscritto che Donatoni ci ha regalato e lo adagiamo su sette leggii. Il pezzo per violino e viola è di una difficoltà bestiale, solo note nere scritte in prestissimo alternate a pause nelle quali l'altro strumento rimane scoperto. Il tutto senza metrica, battuta o pulsazione: insomma, il tipico brano da figuraccia dietro l'angolo.

La platea è gremita, il compositore dovrebbe sedere in prima fila e invece lo vediamo di lato e in piedi, con le spalle letteralmente al muro. Dopo un amen Costantin ed io siamo fuori. Non ci sono punti di riferimento, in prova non ne abbiamo trovati, ora c'è solo da sperare, invano, che questo rotolare senza freno non diventi una valanga. Io arrivo alla fine almeno dieci secondi prima del mio compagno. Lo sapevo, sapevo che mi sarei messo a correre, quando la scrittura è fitta fitta non sono più in grado di controllarmi. E' andata così, non si può più fare niente.

"Ah che meraviglia, che meraviglia, vi prego, risuonatelo, fatemi questo regalo, fatelo per me". Donatoni è stato in grado di sorprendere con effetti speciali, dopo una catastrofe simile mi sarei aspettato solo insulti. Siamo in trappola, non abbiamo alternative, dobbiamo rieseguirlo.

Stavolta sbagliamo dalla prima nota. Il violista deve darmi un attacco e se ne dimentica, cominciando ancor prima che io imbracciassi il violino. Ecco, se poco fa sono arrivato alla fine prima del violista, adesso il violista mi lascia lì a suonare gli ultimi trenta secondi da solo. Altroché corsa, Costantin ha deciso di partecipare alla finale olimpica dei cento metri.

La seconda versione che "offriamo" agli ascoltatori è molto diversa dalla precedente. Anzi, si tratta proprio di un altro brano. Donatoni sale in palco e ci abbraccia perché è un gran signore e vuole essere gentile a tutti i costi. Secondo lui abbiamo centrato perfettamente il senso del pezzo: il duetto è titolato "Salto nel Vuoto" e, a suo dire, noi nel vuoto siamo ""saltati"".


©Domenico Nordio, 2016
#libronerodiunostrimpellatore
IL LIBRO NERO DI UNO STRIMPELLATORE

INDICE
©Domenico Nordio, 2016
project by Laguna Blu
Torna ai contenuti